App per pagare con smartphone

Ecco come pagare la spesa nei negozi e online con smartphone?
Oggi la spesa si può pagare anche con il telefonino, basta avere uno smartphone dotato di tecnologia contactless e le sim di nuova generazione.
Poi sarà sufficiente installare l’applicazione, il portafoglio virtuale, dove registrare una o più carte prepagate, oppure di credito per pagare nei negozi convenzionati e che hanno il pos dotato di tecnologia NFC. Ogni volta che paghi il denaro sarà addebitato sulla carta associata al wallet, così si chiama il portafoglio virtuale che dovrai installare sul telefonino.

Quale app usare per pagare con smartphone?

Di wallet ne esistono tre due per sistema operativo Andorid Google Pay e Samsung Pay, e uno per sistemi operativi iOs Apple Pay.
Oltre a questi sistemi di pagamento esistono anche due applicazioni che si possono installare sullo smartphone che sono Tynaba e Satispay, disponibili per sistemi operativi iOs e Android. Tyniba e Satispay si possono usare con quasi tutte le carte di pagamento emesse dalle banche italiane, si ricaricano anche da conto corrente.

Come pagare la spesa con il telefonino.

Chiaramente per pagare con lo smartphone non utilizzi con il credito telefonico, devi registrare una carta di credito, carta prepagata, carta di debito, che aderiscono al sistema di pagamento utilizzato, nel portafoglio virtuale. Inoltre l’esercente deve essere convenzionato. Nelle principali catene di supermercati Bennet, Carrefour, Gigante ecc.. Non ci sono problemi a utilizzare Apple Pay, oppure Google Pay. Nei negozi più piccoli delle grandi città e di provincia questi metodi di pagamento non sono accettati.

Come pagare al supermercato con smartphone, senza usare la carta.


Quando dovrai pagare ti basterà avvicinare lo smartphone alla cassa che accetta questo tipo di pagamenti e autorizzare il pagamento. In base al sistema di pagamento utilizzato dovrai inserire la pssword, oppure utilizzare l’impronta digitale.
Di solito nei grossi supermercati le casse per pagare con smartphone sono segnalate.

Carte di pagamento che si possono usare con Apple Pay.

Con Apple Pay puoi usare le carte emesse da Unicredit, Buddybank di Unicredit, Mediolanum, Banca Carrefour, Credit Agricole, FinecoBank, Hype, N26, Widiba, carte di credito American Express.
AllianzPrime,Boon,Bunq,Bancadicreditocooperativo, CasseRurali Trentine,Cassa di Risparmio Sparkasse,ExpediaSmart, Hype, IntesaSanpaolo, Monese, N26,Nexi,Revolut, Timpersonal, Volksbank.

Carte di pagamento che si possono usare con Google Pay.

Se hai un telefonino con sistema operativo Android e attivi Google Pay per pagare puoi utilizzare le carte di pagamento emesse da queste banche:
Nexi,Widiba,Mediolanum,N26,Wirecard. Revolut,Hype,BancaIccrea,Unicredit,UbiBanca,PostePay,Bper, BancaPopolaredell’AltoAdige,FinecoBank,Bunq.

Carte di pagamento che si possono usare con Samsung Pay

Se invece utilizzi Samsung Pay puoi usare le carte emesse da queste banche:
Maestro,Mastercard,Visa,Vpay, BancaMediolanum, Bper,BancodiSardegna,Bcc,CheBanca!,Findomestic, Hellobank!,IntesaSanpaolo,Nexi,UbiBanca,Unicredit,Volksbank.