Conto corrente Arancio conviene davvero?

Il conto corrente Arancio è un prodotto bancario offerto dalla banca olandese Ing Direct, che opera in Italia dal 2001.
Il suo prodotto di punta è il conto deposito Arancio, il famoso conto con la zucca.
Da allora di strada ne ha fatta Ing Direct e oltre ad offrire un deposito remunerato, offre servizi bancari come conto corrente, carte di credito, carte di debito, carte prepagate.
Ma anche finanziamenti come mutui, prestiti.
E non finisce qui anche assicurazioni sulla vita, trading online.

Ma ritorniamo al nostro conto corrente Arancio che si può usare online, telefonicamente, ma anche con le app installate sul telefonino.
E’ un conto corrente a zero spese, dove è possibile accreditare stipendio o pensione.
Inoltre si può richiedere la carta di credito Visa Oro.

Ma anche la carta di debito del circuito v-Pay.
Purtroppo questa carta di debito attualmente è solo associata al circuito europeo v-Pay, e non al circuito italiano Bancomat.
E ci sono diversi problemi nel suo utilizzo.

Come si attiva il conto corrente Arancio.

La richiesta di apertura del conto corrente si può fare online.
Si scaricano si compilano i moduli e si inviano a Ing Direct a Milano, insieme alla copia del codice fiscale e documento di identità.
Oppure si possono consegnare in una delle poche filiali di Ing sparse sul territorio italiano.
Appena Ing riceverà i moduli aprirà il conto corrente.
Per l’attivazione si deve fare un bonifico di riconoscimento che deve essere effettuato da un conto corrente.
L’intestatario del conto corrente con il quale si effettua il bonifico deve coincidere con quello del conto
Se non siete titolari di un conto corrente pare sia possibile farlo da un conto corrente con intestatario diverso ma si deve fornire un secondo documento di riconoscimento oltre
ad esempio passaporto, patente o altro documento valido per l’identificazione .

Conto Corrente Arancio costi.

Per quanto riguarda i costi abbiamo già accennato che si tratta di un conto corrente online senza L’indicatore sintetico dei costi pubblicato nel prospetto informativo ci dice che il costo è 0.
Attenzione agli interessi se richiedete l’apertura del fido, che in questo caso fanno lievitare i costi del conto corrente. Il TAEG applicato al fido è del 7,19%.
Non si pagano i bonifici in uscita per cifre inferiori a €50mila, sopra questo importo il costo è di €5.
Si paga l’imposta di bollo di €34,20 se la giacenza media è superiore a euro 5mila.
Non ci sono costi per la carta di credito, nemmeno per la carta di debito.
Si paga invece la carta prepagata .

Anche il prelievo è gratuito se fatto con la carta di debito v-Pay in Italia e in tutta Europa.
Per quanto riguarda il prelievo con carta prepagata si paga la commissione, come si paga per il prelievo con carta di credito per anticipo contante. si paga €5 se il prelievo viene fatto da ATM Postamat.

Come prelevare da conto corrente Arancio.

Anche in questo caso esistono diversi modi per prelevare il denaro depositato sul conto corrente Arancio.
Trasferendo il denaro con bonifico verso altro conto corrente.
Con la carta di debito grartis.
Oppure carta di credito o carta prepagata da tutti gli sportelli bancari.
Ma si pagano le commissioni.
Prenotare il denaro e recarsi in una filiale Ing Direct .

Opinione su conto corrente Arancio.

Se dovrei farmi un’ opinione sul conto corrente Arancio leggendo il prospetto informativo di questo conto corrente aprirei il conto.
Ma se dovrei farmi un’idea basandomi sui post pubblicati sul forum dei clienti del conto corrente Arancio, e sui limiti operativi di questa banca, bassa presenza sul territorio delle filiali.
Troppi problemi informatici, troppo tempo per l‘apertura del conto corrente, troppo tempo per l’accredito di un assegno bancario.
Si capisce perchè i costi di gestione di questo conto corrente sono così bassi.