Cos’è il codice Ateco dove lo trovo

In queste ore molti hanno bisogno del codice Ateco per capire se la loro attività è stata momentaneamente chiusa a causa dell’emergenza coronavirus. Il governo il 22 marzo 2020 ha deciso di chiudere numerose attività non ritenute strategiche. Per capire se i titolari di partita iva posso ancora lavorare o devono sospendere l’attività si deve controllare il codice Ateco. Non riporto l’elenco perchè è lungo e viene aggiornato, quindi rischia diesser eincompleto quando leggi questo artiocolo. Ma ti rimando al sito del governo dove trovi il codice ATECO delle attività che possono lavorare. Sempre sul sito del governo trovi il DPCM del 22 marzo 2020. in questo periodo è importante aggiornarsi e consultare giornalmente il sito del governo .

Cos’è il codice ATECO e dove si trova?

Il codice ATECO, significa ATtività ECOnomiche, è un codice che identifica le  attività imprenditoriale, viene assegnato dalla Camera di Commercio in fase di apertura di un’attività. Ogni azienda, ditta individuale, società ne ha uno.
E’ un codice composto da lettere e numeri che serve per classificare le attività economiche.

Come trovare il codice ATECO?

Questo codice che sembra avere un significato incomprensibile è molto semplice da trovare.
Ci sono diversi modi, partiamo dal più semplice.
Se hai un’attività imprenditoriale sicuramente avrai un commercialista, puoi chiedere al tuo commercialista il codice, basterà guardare tra i dati della tua attività.
Infatti lo trovi anche sul certificato di attribuzione del numero di Partita IVA .

Se di recente hai fatto una visura camerale, oppure ne hai una a portata di mano, lo trovi anche sulla visura camerale.

Se sei titolare di partita Iva puoi consultare il sito ISTAT dove ci sono una serie di strumenti per individuare il codice ATECO di un’attività economica. L’applicazione dell’Istat la trovi anche su Google Play e APP Store. Oppure sul sito ateco.infocamere.it