Fallimento della banca cosa succede ai risparmiatori

Se una banca fallisce cosa succede ai risparmi di chi ha un conto nella banca fallita?
Se sono risparmi investiti in azioni e obbligazioni non della banca fallita, fondi comuni di investimento ed etf custoditi nel conto titoli, non rientrano nel patrimonio della banca e in teoria il risparmiatore non dovrebbe perdere nulla.

Per i soldi depositati sul conto corrente, o conto deposito, fino a 100mila euro sono garantiti dal Fondo Interbancario di tutela dei depositi. Ogni banca che opera sul territorio italiano aderisce a questo fondo, anche la divisione italiana della Deutsche Bank, la banca olandese Ing che offre agli italiani il conto corrente Arancio, il Credit Agricolè o BNP Paribass azionista di BNL. Anche labanca tedesca N26.

Ma attenzione perché il fondo non ha disponibilità illimitata. Quindi, se la banca è piccola non ci sono difficoltà nel rimborsare i correntisti. Ma se la banca è grande ci saranno sicuramente dei problemi.
Questo fondo non è nato per risolvere le crisi bancariema per assicurare i conti correnti.

Se invece hai investito in azioni, obbligazioni subordinate della banca fallita rischi di perdere tutto. Vedi ad esempio gli azionisti di banca Etruria, oppure di Carige, del Monte Paschi di Siena prima dell’intervento dl Tesoro.