Fare trading online conviene ?

Rispetto all’acquisto di titoli azionari, oppure obbligazionari, allo sportello bancario il trading online è più conveniente.
Basta dare uno sguardo sui siti delle principali banche online per fare un confronto dei costi.

Sicuramente le condizioni allo sportello si possono contrattare, ma online è molto meglio.
Le commissioni online vanno da un minimo di €2,95 a un massimo di €19. Costi che si possono ridurre aumentando le compravendite.

Ma il problema del trading online non sono solo i costi per la compravendita dei titoli, le tasse che riducono il guadagno di quasi il 30%, ma il rischio di perdere il capitale investito.
Basta poco per perdere tutto quando non si conoscono primo i mercati secondo gli strumenti finanziari.
Quindi prima di investire si devono imparare le regole base del trading online.
E non mi riferisco a come si acquistano o vendono i titoli, ma come si scelgono i titoli da acquistare. Su cosa investire azioni oppure obbligazioni.
Il trading online è utile per investire i risparmi, mala speculazione è meglio lasciarla fare ai trader esperti che hanno grossi capitale.

Se vuoi investire i tuoi risparmi con il trading online prima di acquistare un titolo:
1. Pensa a quanto tempo hai impiegato per accumulare i risparmi.
2. Devi conoscere gli strumenti finanziari.
3. Impara a maneggiare gli strumenti finanziari.
4. Quando ti senti pronto puoi iniziare a fare trading online.

Si pensa che aumentando il numero degli acquisiti e delle vendite si possono raddoppiare i guadagni in poco tempo, ma non è così.

Se fai tante operazioni non farai altro che aumentare i ricavi della tua banca. E aumenti il rischio di perdere il capitale. Bastano poche operazioni all’anno, quindi meno trading più investimento.