Migliore banca per aprire il conto corrente

Qual è la migliore banca italiana per aprire il conto corrente?
A questa domanda non esiste una sola risposta perché se cerchiamo la migliore banche per buoni dati di bilancio e solidità finanziaria attualmente al primo posto c’è Intesa-SanPaolo . Seguita da Unicredit. Anche se la situazione patrimoniale delle banche italiane potrebbe risentirne a causa dell’emergenza coronavirus.

Se invece guardiamo a innovazione tecnologica Widiba la banca online del Monte Paschi di Siena è quella più innovativa .
Se rimaniamo tra le banche online Fineco perché è la prima banca italiana.
Non solo perché ha iniziato la sua attività a metà degli anni 90, ma anche perchè è la banca online con il maggior numero di correntisti.
Dal punto di vista delle promozioni Hello Bank banca online nata di recente che fa parte del gruppo Bnl-BNP Paribas, attualmente è quella che utilizza più promozioni per attirare nuova clientela.

Se guardiamo i costi Ing Direct, la banca del conto corrente Arancio, è quella più economica, i suoi conti corrente sono a zero spese. Farei attenzione anche a banca N26 ma solo per il cono base a zero spese e se non hai particolari esigenze.

Attualmente le banche online per costi è semplicità di utilizzo sono da preferire a quelle tradizionali, ma non sempre è così. Inoltre darei un occhiata alle offerte delle banche per apertura conto rivolte ai nuovi clienti.

Se ti serve un conto corrente solo per accredito dello stipendio o pensione, e per gestire il denaro, qualsiasi conto corrente delle banche nominate in questo articolo va bene.
Ma attenzione ai costi.

Se invece sei un risparmiatore che cerca un conto per investire i risparmi con il trading online Fineco, Widiba, ma aggiungerei anche Webank vanno bene.
Attenzione ai costi di negoziazione degli strumenti finanziari, tra le tre attualmente Fineco è quella meno conveniente.

Quali sono le prime dieci banche italiane?

Per determinare la classifica delle prime dieci banche italiane possiamo utilizzare la capitalizzazione di Borsa sono:
1) Intesa-SanPaolo.
2) Unicredit.
3) Fineco
4) Ubi.
5) Banca Mediolanum
6) Monte Paschi
7) BPM-BancoPopolare.
8) Banca Generali
9) Bper.
10) Banca Ifis.

Advertisements

A questa lista si deve aggiungere Ing Direct, Deutsche Bank e BNP-Paribas che controlla BNL, Credi Agricolè che controlla Cairparma, ma non sono banche italiane, anche se operano sul nostro territorio.