N26 banca tedesca conviene è sicura?

Tra le banche più innovative in Europa c’è N26 ma chi è N26?
N26 è una banca tedesca nata di recente molto attiva sul web.
Anche se non  fisicamente è presente in diverse nazioni in Europa, anche in Italia, tra poco dovrebbe sbarcare negli Stati Uniti. Le sue sedi sono a Berlino, Barcellona e New York. Non è quotata in Borsa, nata nel 2013 tra i suoi azionisti troviamo il fondo Valar Ventures di Peter Tehi creatore di Paypal. il colosso cinese Tencent e la compagnia di assicurazioni tedesca Allianz.

Questa banca offre diversi servizi bancari i suoi conti correnti si possono aprire online, senza recarsi fisicamente in Germania, e hanno Iban tedesco. Ma di recente è possibile aprire il conto con Iban italiano. Se apri un nuovo conto e vivi in Italia, non può scegliere se avere Iban tedesco o italiano, ma ti viene assegnato automaticamente Iban italiano. Per costi e tipi di servizi offerti consulta il loro sito. N26 offre tre tipi di conto, conto base gratuito, un conto con canone mensile di €9,90, e quello più costoso di €16,90 al mese.

Come aprire conto N26.

Per aprire un conto in banca N26 è sufficiente un telefonino, devi registrarti e per completare l’apertura devi installare l’app sul telefonino. Puoi fare apertura e chiusura direttamente dall’app. Durante l’apertura del conto ti sarà chiesto di fare un selfi. Di inviare i documenti con delle foto. L’identificazione del documento di riconoscimento è possibile grazie al software di identificazione IDnow che riconosce volti e documenti di identità.

In pratica puoi usare il conto come se fosse una prepagata, dall’Italia lo ricarichi con bonifico Sepa e puoi spendere o prelevare con la carta Mastercard. La versione base del conto N26 non prevede costi ma i limiti di spesa e prelievo sono bassi. Anche i servizi bancari offerti sono limitati. Non rilascia una carta prepagata ma al conto corrente è associata una carta di debito Mastercard.

I suoi conti correnti piacciano per tre motivi hanno costi bassi, aprire un conto corrente estero spesso è costoso.
Si può aprire il conto corrente anche dall’Italia da internet, con le banche estere non sempre è possibile aprire il conto corrente da internet ma si deve andare sul posto.
Vedi ad esempio l’apertura del conto corrente in Svizzera.
L’iban del conto corrente non è italiano.

Prima di aprire un conto corrente di banca N26 ricorda che:

1) Stai aprendo un con corrente presso una banca estera.

2) Puoi farlo in quanto cittadino dell’Unione Europea.

3) Se hai iban estero devi dichiaralo nella dichiarazione dei redditi.

4) Se hai iban estero è il deposito supera i 5mila euro paghi l’imposta di bollo anche in Italia.

5) Da qualche tempo è possibile aprire il conto N26 con iban italiano. Se hai iban italiano non devi dichiarare il conto nella dichiarazione dei redditi.

6) Il conto corrente N26 quello gratuito è un conto corrente base.

7) Anche se N26 non è una banca italiana, il suo conto corrente è garantito fino a 100mila euro

8) Come conto corrente base i limiti della carta di debito sono bassi.

9) I servizi bancari offerti sono limitati.

10) Vantaggi la possibilità di avere un conto corrente estero in euro. Con i tempi che corrono meglio avere in banca gli euri o altra moneta forte…

Come si ricarica il conto N26?

Il conto N26 può essere alimentato con bonifico Sepa, oppure con l’accredito dello stipendio o della pensione. Per versare somme di denaro in contanti si devono usare il servizio presente in diversi supermercati italiane. Mentre si può ricaricare il conto con carta di debito solo una volta, è una versione beta che consente di ricaricare il conto N26 con carta di debito, Google Pay, senza costi. Eseguita la ricarica la funzionalità sparisce.

Conto N26 con Iban italiano.

N26 da fine marzo 2020 per le nuove apertura di conto corrente rilascia l’iban italiano.
Ci sono dei vantaggi ad avere un conto con Iban italiano non si deve dichiarare il conto nella dichiarazione dei redditi, perché non è più un conto corrente estero. L’imposta di bollo che si paga se la giacenza media del conto corrente super €5mila sarà addebitata sul conto corrente.
Non dovrebbero esserci più problemi per l’accredito dello stipendio, o della pensione.
Come non dovrebbero esserci problemi per l’addebito delle bollette.
Avviso ai naviganti: Se il giorno dell’addebito della bolletta il saldo del conto non è sufficiente per pagare la fattura, il pagamento non viene autorizzato, perchè con questo conto non è possibile aprire un fido, e la banca addebita una commissione di €3. Quindi fate attenzione al saldo del conto corrente.

Conto N26 tempi di apertura conto corrente.

La velocità di apertura del conto è impressionante, non sono sufficiente otto minuti dichiarati dalla banca, ma sicuramente i tempi sono molto rapidi è inferiori a quelli delle banche online e tradizionali. Non c’è bisogno di firmare documenti cartacei, la verifica dell’identità del cliente avviene tramite l’app installata sul telefonino con l’invio delle foto del documento di identità, codice fiscale, e foto del volto.
Anche se servono diversi tentativi per riuscire a completare la procedura di verifica dell’identità.
Personalmente ho dovuto ripetere la procedura di verifica tre volte perchè non riconosceva il documento, ma in trenta minuti ho risolto è avevo il conto aperto.
Anche se non sempre è per colpa dei sistemi della banca, ma anche per la scarsa qualità della rete, per la qualità delle foto inviate.

N26 tempi per accredito bonifico.

I tempi per l’accredito del bonifico su N26 con Iban italiano sono di un giorno lavorativo.
Se fai un bonifico oggi prima dell’orario di cut-off lo ricevi il giorno seguente.
Appena il bonifico viene accreditato sul conto N26 ricevi una notifica sul cellulare associato, dove hai installato l’applicazione.