Quanto costa un prestito?

Quanto costa il finanziamento? Il costo del finanziamento varia a seconda dell’importo richiesto, dalla durata del finanziamento.
E da altri costi che possono essere spese di istruttoria, spese per incasso della rata, polizza assicurativa facoltativa.

Cos’è il TAEG?

Per sapere quanto ci costa un prestito dobbiamo guardare il Taeg, tasso annuo effettivo globale, che oltre al tasso applicato al finanziamento comprende anche i costi accessori. E’ questo il tasso che andremo a pagare sul finanziamento.

Cos’è il TAN?

Di solito quando ci viene offerto un finanziamenti viene messo in evidenza il TAN, tasso annuo nominale, che non comprende i costi. Il TAN è più basso del TAEG che andremo a pagare.
Ma quali sono le voci che compongono il costo di un prestito?

Le principali voci che fanno lievitare il costo del finanziamento sono:

  • I costi di istruttoria per aprire la pratica che vanno da €50 a €75 che si pagano quando viene concesso il prestito.
  • Il costo per la polizza assicurativa che compre in caso di morte, perdita del lavoro, malattia invalidante . Di solito per i prestiti personali non è obbligatoria come per i mutui ipotecari.
  • Costi per l’incasso della rata, che si paga ogni volta che la rata viene addebitata sul conto corrente.
  • Il taeg. Che comprende la somma da rimborsare, se presente la rata della polizza assicurativa,
    Il tasso di interesse applicato sulla somma da restituire, altri costi.
    Sommando queste voci si ottiene il costo del finanziamento.

Prestito non solo in banca.

Oltre alle finanziarie Agos, Findomestic, Compass, solo per citarne alcune, rilascino prestiti ovviamente le banche tradizionali e quelle online.
Le Poste dove è possibile trovare i prestiti della Compass, Findomestic e Deutsche Bank.
Al supermercato Carrefour dove troviamo i presti di Banca Carrefour.