Quanto pago se uso la Postepay Junior all’estero?

Devi partire per una vacanza studio , gita scolastica , o semplicemente una vacanza all’estero, e vuoi sapere se la tua Postepay Junior, o Postepay Io Studio funziona all’estero?

Funziona, sia per prelevare da ATM bancari, ma anche per pagare è accettata perchè associata al circuito di pagamento internazionale Visa Electron.
Puoi usarla in tutti le nazioni, anche lontano dall’Europa dove non si usa l’euro, ad esempio Nel Regno Unito a Londra, o negli Stati Uniti.

Ma devi fare attenzione ai limiti di pagamento e prelievo.

Ricorda che per funzionare l’ATM, cioè lo sportello automatico, deve accettare le carte associate al circuito Visa.
Cosa significa? Che per prelevare dovrai prima trovare un ATM bancario che accetta carte Visa.
Attezione ai limiti di spesa che sono bassi.

Si paga per usare la Postpay Junior all’estero?

Per quanto riguarda i costi devi fare attenzione perché cambiano se il pagamento o prelievo è stato fatto in euro. Oppure se in valuta diversa dall’euro.
Prima di partire consulta il prospetto informativo dove sono elencati tutti i costi della Postepay Juinior carte.
Ecco cosa riporta il prospetto informativo della Postepay Junior:

postepay junior estero

Questi invece sono i costi per i pagamenti nei Pos in valuta diversa dall’euro, attenzione perché da giugno 2018 i costi cambiano.

Inoltre ricorda che all’estero non puoi ricaricare la tua Postepay Junior o io Studio. Cosa succede se ti servono soldi è la tua carta è scarica?
Devi mandare un genitore all’ufficio postale e ricaricare la tua Postepay.
Oppure se è titolare di un conto Bancoposta, o di altra Postepay, può effettuare la ricarica online senza andare all’ufficio postale, con un bel risparmio di tempo e costi.