Si può bloccare la Postepay Evolution e farne un’altra?

La Postepay Evolution può essere bloccata in qualsiasi momento, bloccare significa sospendere la carta . Infatti dopo la richiesta di blocco non può essere utilizzata se provi ad usarla dopo il blocco per pagare o prelevare l’operazione non sarà autorizzata.

Di solito il blocco della Postepay si richiede per i seguenti motivi:
In caso furto o smarrimento, la carta è stata persa e non si riesce a ritrovare. Oppure è stata rubata.
Per motivi di sicurezza ad esempio in caso di addebiti non riconosciuti e temi che la Postepay sia stata clonata. Oppure utilizzata da qualcuno a tua insaputa.
Ma anche per deterioramento, in questo caso la carta si è rovinata e non è possibile pagare nei pos e prelevare da ATM postali e bancari. Anche le Poste possono bloccare automaticamente la Postepay per motivi di sicurezza o altri motivi.

Come si blocca la Postepay Evolution?

La procedura di blocco prevede che si contatti l’assistenza clienti del Bancoposta e si proceda con la richiesta di blocco. Il numero da contattare dall’Itlaia o dall’estero lo trovi sul sito delle Poste.
Dopo il blocco può chiedere all’ufficio postale l’estinzione della Postepay Evolution e richiederne una nuova .
Il saldo rimasto sulla Postepay bloccata può essere trasferito su quella nuova che andrà a sostituire la vecchia carta.

Il vantaggio della Postepay e delle altre carte prepagate rispetto alle carte di debito o carte di credito che sono agganciate al conto corrente, e che in caso di furto o clonazione della carta si perde solo quanto caricato sulla carta. Grazie alla franchigia di €50 si può chiedere il rimborso delle somme di denaro sottratte.